Sushi di Bresaola d’Autore La Sbagliata

ricetta di Anna Fracassi – L’ennesimo blog di cucina

Ingredienti per 10/12 hosomaki di bresaola (2 rotoli)

  • 100 g di riso originario
  • ½ tazzina di aceto di mele
  • un pizzico di zucchero di canna grezzo
  • 1 fetta di Bresaola d’Autore Panzeri La Sbagliata tagliata spessa
  • 5 o 6 fette di Bresaola d’Autore la Sbagliata sottili
  • ½ zucchina (tagliata per la lunghezza)
  • aceto balsamico delicato qb
  • sale e pepe qb

Ingredienti per il bagnetto verde

  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 acciughe sott’olio
  • 1 uovo sodo
  • una fetta di pane in cassetta senza bordi
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 tazzina di olio evo

Procedimento:

  • lavare il riso e lasciarlo in acqua fredda per circa un’ora. Successivamente, scolarlo e lessarlo in pentola a fuoco basso in modo che il riso non asciughi troppo. Una volta cotto, mescolare il riso con un’emulsione di aceto di mele e zucchero di canna. Infine, lasciarlo raffreddare bene;
  • per il “bagnetto verde”, una volta sciacquate con cura le acciughe, frullare tutti gli ingredienti e far riposare la salsa in frigorifero;
  • sbollentare e raffreddare una fetta di zucchina e tagliare una fetta di Bresaola d’Autore Panzeri La Sbagliata in striscioline;
  • preparare il piano di lavoro per assemblare il sushi con una stuoietta di bambù e un pezzo di pellicola posizionata sopra;
  • con le mani bagnate, assemblare tutti gli ingredienti sul piano di lavoro, iniziando con uno strato di riso rettangolare, la fetta di zucchina nella metà superiore del rettangolo, le striscioline di Bresaola d’Autore Panzeri La Sbagliata e, infine, una spennellata di “bagnetto verde”;
  • arrotolare il riso aiutandosi con la stuoietta di bambù e tagliare il rotolo con un coltello fino ad ottenere 6 hosomaki;
  • ricoprire ogni hosomaki con mezza fetta di Bresaola d’Autore Panzeri La Sbagliata e servire con la salsa verde e una ciotolina di aceto balsamico di accompagnamento.

Scopri qui maggiori dettagli sulla ricetta preparata dalla food blogger Anna Fracassi.

Ph credit: Anna Fracassi